SCHERMA / Due podi nazionali e un bronzo per il Circolo della spada di Cervia a Bolzano

Mercoledì 14 Febbraio 2018
In foto atleti e tecnici del Circolo della spada di Cervia

Grande prestazione di squadra del Circolo della spada di Cervia - Milano Marittima, che nel Gran Prix Nazionale a squadre di Bolzano ha conquistato un oro e un bronzo nella categoria Under 14.


Il weekend ricco si è infatti aperto sabato 10 febbraio con la vittoria del team composto da Emanuele Gambino, Brando Foschini e Matteo Utili, che al termine di una giornata senza errori si è imposto per 34 a 33 sulla squadra di Forlì al termine di un derby romagnolo ricco di tensione e combattuto punto su punto.

Nei turni precedenti la formazione cervese aveva superato nei quarti la squadra di Lugo ed in semifinale la Pro Patria Busto Arsizio. La prestazione cosi importante è sottolineata anche dal fatto che sia Foschini che Utili appartengono alla categoria d’età inferiore di un anno. Un risultato che hai visto una prestazione di squadra di alto livello tecnico-tattico con una sinergia e uno spirito di gruppo che ha permesso ai tre giovani schermidori di primeggiare su un lotto di ben 45 formazioni.

L’intenso fine settimana finisce, domenica 11 febbraio, con il podio del quartetto composto da Edoardo Dell'Accio, Matteo Galassi, Massimo Liuzzi e Matteo Rossi, che conquista un ottimo bronzo su un lotto di 47 squadre partecipanti. Infatti dopo un girone senza sbavature, la squadra cervese superava ai quarti la compagine di Forlì cedendo poi in semifinale alla forte formazione di Bresso Milano per 45 a 44 al termine di un incontro molto combattuto giocato sempre sul filo del rasoio.

Nella finale per il terzo posto poi la formazione cervese riusciva in rimonta ad avere la meglio sempre per una stoccata sul team di Vercelli in un altro incontro al cardiopalma conclusosi sul 45 a 44. Anche in questa categoria da sottolineare il fatto che tre quarti della formazione è composta da atleti di età inferiore sempre di un anno, infatti Galassi, Liuzzi e Rossi appartengono ancora alla cat. ragazzi. 

...Commenta anche tu!