Cervia: 7mila euro del Comune finanzieranno 3 nuove corse di bus per studenti

Venerdì 12 Gennaio 2018
Foto di repertorio

Le linee che dal 1° febbraio saranno potenziate sono quelle di Cesenatico-Cervia, Cervia-Castiglione di Ravenna e Cesena-Cervia

L’Amministrazione comunale, sentite le numerose richieste di genitori e ragazzi cervesi che frequentano le scuole superiori a Cesena e Cesenatico, ha istituito 3 nuove corse aggiuntive di autobus. Queste le corse: - Corsa supplementare Cesenatico-Cervia dal lunedì al venerdì (linea 126) - Corsa supplementare Cervia-Castiglione di Ravenna dal lunedì al sabato (linea Cesenatico Cervia 126) - Corsa supplementare Cesena-Cervia il venerdì (linea 241).

 

Il provvedimento è stato assunto in accordo con Start e Agenzia Mobilità Romagnola per integrare le corse esistenti, al fine di offrire un maggior servizio, in particolare nelle fasce orarie in cui le partenze sono maggiormente scoperte e i ragazzi devono affrontare lunghe attese fra una partenza e quella successiva.

Il costo è completamente a carico dell’amministrazione comunale di Cervia e complessivamente è di circa 7 mila euro. Il servizio partirà l’ 1 febbraio e resterà in vigore fino al termine dell’anno scolastico.

L’assessore alla mobilità Natalino Giambi e il delegato ai trasporti Claudio Lunedei hanno dichiarato: "Abbiamo cercato di venire incontro alle esigenze di numerosi ragazzi che  spesso all’uscita della scuola sono costretti ad aspettare molto tempo fra una partenza e l’altra. Per noi è importante garantire un buon servizio di trasporto complessivo, in particolare per giovani che studiano e che frequentano le scuole superiori fuori Cervia. Ringraziamo per la collaborazione e la disponibilità Start e Agenzia Mobilità Romagnola e confermiamo che l’Amministrazione farà il possibile per garantire questo servizio di corse supplementari anche per i futuri anni scolastici".

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.
  • I nostri figli farebbero prima andando in bici da Castiglione a Cervia, se ci fosse la pista ciclabile Castiglione-Cervia! si divertirebbero di più e farebbero dell'attività salutare, mi meraviglio di questo sindaco giovane che doveva essere ragionevole, sveglio e attento a queste cose! Pur di non contrastare un pugno di albergatori lascia soffocare l'economia e il servizio a più di 3000 residenti in questa zona. Ah! tra poco ci saranno le elezioni , venite qui a chiederci il voto!!

    12/01/2018 - gilberto

  • Concordo con Gilberto! Rimini è la stella assoluta in materia di turismo perché ha saputo investire su tutte le risorse naturali, ambientali e monumentali attraverso le infrastrutture e dire che ne ha poche. Cervia come Ravenna vive, ancora sulle infrastrutture di 30 anni fa. Figuriamoci se i suoi politici riescono a capire , come fare usufruire, con infrastrutture adatte, risorse come le saline o quelle esistenti nel forese di Castiglione ... meglio che rimangano ad occuparsi di tram e di autobus!!

    13/01/2018 - Roberto

  • Sig. Gilberto, Le assicuro che noi albergatori di Cervia abbiamo solo piacere che i nostri clienti trovino nel percorso Saline-Castiglione una giusta attrattiva complementare al mare, il problema è che i politici non sono consapevoli di queste risorse e non si impegnano a valorizzarle. Veda l'eccellente lavoro che fa il collega Fantini su quel percorso per capire da quale parte siamo noi albergatori. cordiali saluti.

    14/01/2018 - danilo



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.