Parte da Utrecht, Vienna e Stoccarda la promozione turistica 2018 dell’Emilia Romagna

Lunedì 8 Gennaio 2018
Panoramica della costa emilianoromagnola

L’Assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Andrea Corsini: “Strategico l’ulteriore aumento di quote estere”. 18 gli operatori turistici regionali coinvolti

Olanda, Austria, Germania: parte da questi paesi, in gennaio, la promozione turistica 2018 dell’Emilia Romagna in Europa. Con il coordinamento di Apt Servizi Emilia Romagna, 18 operatori turistici regionali, che parteciperanno a una o più manifestazioni, saranno presenti alle rassegne fieristiche “Vakatiebeurs” di Utrecht (9-14 gennaio), “Ferien-Messe” di Vienna (11-14 gennaio) e CMT di Stoccarda (13-21 gennaio). L’iniziativa promozionale è realizzata nell’ambito dei Fondi europei 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna – Por Fesr.

“Vakantibeurs” Utrecht e “Ferien-Messe” Vienna sono considerate le principali fiere turistiche olandesi e austriache, mentre “CMT” Stoccarda è, in Germania, la più importante, e visitata, rassegna del tempo libero e delle vacanze "plein air".

Nello stand Emilia Romagna allestito in tutti e tre gli appuntamenti fieristici, gli operatori presenti (10 a Utrecht, 5 a Vienna e 14 a Stoccarda) disporranno di postazioni personalizzate per incontrare tour operator ed agenzie di viaggio. Nello spazio sono previste anche degustazioni giornaliere a base di prodotti enogastronomici di eccellenza: dalla Piadina Romagnola al Prosciutto di Parma e altri salumi emiliani, dal Parmigiano Reggiano, passando per le eccellenze enologiche regionali.

Tradizionali mercati turistici di riferimento nel Centro Europa per l’Emilia Romagna, da Paesi Bassi, Austria e Germania nel 2017 si sono registrati positivi risultati in termini di arrivi e presenze. Da gennaio a ottobre, in base ai dati del Servizio Statistica della Regione Emilia Romagna, gli arrivi da Paesi Bassi, Austria e Germania sono aumentati rispettivamente del +2%, +1,2% e +7% mentre le presenze hanno registrato rispettivamente un incremento del +3.1%, +0.7% e + 7%.

“Il 2017 è il punto di partenza - dichiara l’Assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Andrea Corsini -. Ripartiamo, insieme, da qui. Per vincere nuove sfide, raggiungendo nuovi traguardi, è strategico l’ulteriore aumento dei flussi internazionali e, le grandi vetrine europee, sono opportunità preziose per la promozione dei prodotti turistici tematici delle Destinazioni Turistiche».

Questi i 18 operatori che interverranno alle rassegne fieristiche di Utrecht, Vienna e Stoccarda.

Dal Ravennate: “Camping & Natura Villages”-Ravenna; “Consorzio Batani Select Travel”-Cervia. Dal Ferrarese: “Camping Mare e Pineta”-Lido di Spina, “I Tre Moschettieri Camping Village”-Lido di Pomposa, “Po Delta Tourism by Consorzio Navi del Delta”-Comacchio, “Tomasi Tourism”-Comacchio, “Visitcomacchio-Po Delta Park Riviera”-Comacchio, “Consorzio Visit Ferrara”, “Park Gallanti Villaggio Turistico”-Lido di Pomposa.

Dal Forlivese: “Camping Village Rubicone”-Savignano Mare, “Cesenatico Camping Village”, “Club del Sole Camping Villages”-Forlì, “Family Club Hotel-Gatteo Mare Village”, “Cesenatico Bellavita-Gruppo Girohotels”, “Grand Hotel Terme della Fratta”.

Dal Riminese: “Welcome System”-Rimini. Dal Bolognese: “Vivara Viaggi”-Funo di Argelato.

Dalla Repubblica di San Marino: “Prima Tour”.
 

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.
  • Parole, parole, parole.... il solito vizietto di vantarsi del lavoro di altri. Se il turismo funziona è grazie all'iniziativa degli imprenditori e non certo dei politici parassiti. I cittadini non sono stupidi e sapranno come ricambiare. Forse qualcuno di voi dovrà tornare anche a lavorare !!

    08/01/2018 - Silvia



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.