Cervia: Babbo Natale consegna i calendari di educazione stradale agli alunni delle scuole primarie

Mercoledì 27 Dicembre 2017 - Cervia
Consegna dei calendari di educazione stradale agli alunni delle scuole primarie di Cervia

Inoltre l'Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della regione ha donato 72 caschetti per educare gli alunni all'uso del casco in bicicletta

Il volontario per Cervia dell’Associazione Nazionale Carabinieri vestito da Babbo Natale, ha accompagnato gli operatori di Polizia Municipale, che hanno fatto visita agli alunni degli istituti comprensivi, per regalare ai bambini il calendario “Vivi la strada in sicurezza” realizzato dai loro compagni stampato a spese dell’amministrazione comunale.


Quest’anno inoltre l’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della regione Emilia-Romagna ha donato alle scuole 72 caschetti per educare all’uso del casco in bicicletta.

Tutelare gli utenti più deboli della strada, partendo dai più piccoli e proteggerli dal rischio di danni gravi in caso d’incidente è, infatti, l’obiettivo dei progetti sull’educazione stradale nelle scuole, che ha visto l’importante sinergia e collaborazione fra Istituti comprensivi cervesi, la Polizia municipale, l’Assessorato alle Politiche della sicurezza.

I bambini delle elementari con disegni singoli o di gruppo hanno espresso il loro modo di “vivere la strada in sicurezza”, dopo aver affrontato questi temi con gli agenti della Polizia municipale.

Un lavoro eccezionale che è stato premiato con la realizzazione del calendario, che vede in ogni pagina dei mesi del 2018 un disegno di ogni classe quinta che ha partecipato all’iniziativa e che gli stessi scolari hanno scelto di inserire nel calendario.

È dal 1989 che l’amministrazione comunale di Cervia, attraverso l’impegno, la dedizione, la passione e la professionalità della Polizia Municipale, interviene nei percorsi dell’educazione alla sicurezza stradale e della legalità.

In questi ultimi anni in particolare sono stati tanti i progetti condivisi tra Polizia Municipale e le scuole, che su questa esigenza educativa hanno trasformato in progetti didattici, finalizzati all’apprendimento delle regole.

Il sindaco Luca Coffari e l’assessore Gianni Grandu hanno dichiarato: "Siamo orgogliosi che tanti bambini e bambine ogni anno seguano con impegni i corsi di educazione stradale organizzati dalla Polizia Municipale. Lezioni teoriche ma anche pratiche all'aperto, per imparare sin da piccoli i comportamenti corretti e rispettosi delle regole, sulle strade e negli spazi pubblici della Città. Anche quest'anno un calendario raccoglie una parte dei tantissimi disegni che i ragazzi hanno realizzato e fra i quali non è stato facile fare una scelta. Tutti infatti esprimono con semplicità ed efficacia il rispetto che si deve avere nei confronti delle persone, delle cose e di se stessi. Oltre agli alunni, i nostri ringraziamenti vanno al personale scolastico agli agenti della Polizia municipale e ai volontari dell’Associazione Carabinieri per l'aiuto che danno a diffondere una cultura della prevenzione, della sicurezza e della legalità".



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.