LA POSTA DEI LETTORI / Ricordo di Pierina, pilastro portante dell'Avis Comunale di Cervia

Domenica 17 Settembre 2017

Tutti sappiamo di non poter essere eterni ma non so perché io credevo che la Pierina potesse esserlo! Le frasi di "circostanza" si stanno sprecando in ogni dove, io vorrei non scriverle, ma come si fa a non dire della Piera che era il pilastro portante dell'Avis Comunale di Cervia, un vero punto di riferimento del Partito Democratico, dell'Anpi, della Mensa Amica, della Consulta del Volontariato, della città di Cervia, dell'intera società?! 

La Pierina era sempre pronta ad aiutare il prossimo chiunque esso fosse. Conosciuta dai più, amata da tanti, ma non da tutti perché una persona "schietta" come la Pierina non ti risparmiava mai il suo pensiero e se non la pensava come te, lo diceva anche in modo energico. Questa sua energia non poteva incontrare l'approvazione di tutti. Io ho conosciuto la Piera all'Avis di Cervia 35 anni fa, quando cominciai a donare il sangue e lei era già il braccio destro del presidente Graziano Natali. In Avis più di 50 anni, prima come donatrice, poi come dirigente, da lei ho imparato tutto: dell'Avis e del mondo del volontariato, a lei devo davvero tanto... ma ciò che ricordo con più piacere è la sua forza, e questo è un messaggio che a parer mio più la caratterizza "NON MOLLARE MAI!"

Con immenso affetto

 

Elena Gianesi

presidente di Avis Comunale Cervia

(e con me l'intero consiglio Avis)



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.