LA POSTA DEI LETTORI / Terza traversa presidiata dai Carabinieri: turisti più protetti

Lunedì 31 Luglio 2017

La situazione è tenuta sotto controllo grazie alle Forze dell’ordine, ma non bisogna abbassare la guardia. Il titolare dell’hotel Rouge Emanuele Benzi ringrazia i Carabinieri per il grande lavoro svolto alla Terza traversa dove, durante i fine settimana, confluiscono migliaia di giovani.


La massima affluenza è dalle 17 alle 21, quando si svolgono gli happy hour, e occorre quindi mettere in sicurezza la zona. La Benemerita si prodiga per questo, consentendo a tutti di divertirsi senza esagerazioni.

“I militari hanno aumentato sensibilmente i presidi – sottolinea Benzi –, e i risultati si vedono. I nostri clienti si sentono infatti più protetti, grazie ai militari che stazionano sulla strada, dando un segno tangibile della loro professionalità. Una nota di merito anche ai ragazzi della sicurezza privata Che spesso  affrontano i fenomeni più esasperati della movida, rischiando anche del proprio, pur di prevenire qualsiasi forma di violenza.

Rispetto agli anni precedenti, le cose sembrano migliorate anche per quanto riguarda gli interventi delle ambulanze. I soccorsi si sono infatti ridotti del 50 percento, ma sono sempre troppi per una località turistica basata sul benessere. Auspico  che per l’agosto appena iniziato, il periodo di massima affluenza dei turisti, la Amministrazione comunale presti la massima attenzione alle zone sensibili di Milano Marittima, fra cui appunto la Terza traversa. I problemi più gravi si verificano solitamente in questo mese”.

 

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.
  • E' proprio una vergogna dover ricorrere alle forze dell'ordine per tenere a bada questi giovinastri invece che eradicare il problema alla radice.

    01/08/2017 - Mab



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.