La titolare dell'hotel Amarcord di Pinarella risponde alla nostra lettrice: "Tutto nelle regole"

Lunedì 20 Giugno 2016

"Sono consapevole che l’attività di intrattenimento deve essere svolta nel rispetto delle regole di buona convivenza per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti, sia quelli dell’hotel sia quelli che occupano abitazioni vicine. Queste regole, le posso assicurare, vengono da noi rispettate in termini di orari, di numero di giorni prestabiliti, di emissioni sonore dei livelli audio"

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato la lettera di una signora in vacanza a Pinarella con la famiglia, la quale lamentava il troppo rumore, in orario serale, proveniente da un albergo del posto. Riceviamo e pubblichiamo oggi la replica della titolare dell'albergo in questione.
"Gentile Signora, sono Elena Viroli titolare dell’hotel Amarcord. Ho letto con sorpresa la sua nota di ieri, apparsa su Cervianotizie, con la quale lamentava 'musica molto alta e schiamazzi' proveniente dall'albergo che gestisco. Mi sento in dovere di replicare alla sua lettera se non altro per precisare alcune sue affermazioni che non condivido".


"Come ha avuto modo di constatare, Pinarella è una località che ospita prevalentemente famiglie. Lo è come dato storico, per tradizione, (tante colonie tutt’ora attive sul territorio che ospitano bambini) e per la secolare pineta e, mi auguro, anche per le caratteristiche delle strutture ricettive che in questi anni sono state rinnovate, proprio con un occhio ai servizi per i bambini.

La famiglia che decide di venire a Pinarella, in vacanza, con i bambini desidera sì tranquillità, risposo e buon cibo, ma anche divertimento e animazione per i propri figli.

Posso senz’altro affermare che, la prima richiesta che viene oggi avanzata al momento della prenotazione, è che venga offerta l'animazione del mini – club. Questo vuol dire intrattenimento con musica, giochi, merende, in una sola parola, appunto, animazione.

Sono consapevole che l’attività di intrattenimento deve essere svolta nel rispetto delle regole di buona convivenza per soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti, sia quelli dell’hotel sia quelli che occupano abitazioni vicine. Queste regole, le posso assicurare, vengono da noi rispettate in termini di orari, di numero di giorni prestabiliti, di emissioni sonore dei livelli audio.

Abbiamo chiesto e ottenuto le autorizzazioni del caso e a quelle ci atteniamo scrupolosamente.

Mi spiace leggere le sue rimostranze, ma anche volendo, non possiamo rinunciare ad un servizio che abbiamo proposto e venduto a tante famiglie, desiderose di raggiungere la nostra località e il nostro hotel per godersi, divertendosi, una vacanza famigliare. Per quanto riguarda poi alcune risposte che ci ha attribuito, così come l’orario di termine della serata, non corrispondono esattamente a ciò che è successo, ma questo è solo un dettaglio.

Nello spirito di collaborazione che contraddistingue la struttura dell'Hotel Amarcord e per il senso di ospitalità che vogliamo offrire, la invito, non appena sua figlia sarà più grande, a partecipare alle nostre serate per l'animazione delle famiglie e dei bambini.

Sono sicura che passerete momenti felici.

Cordialmente

Elena Viroli"



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.